webelieveinstyle

style on

style on > Arnoldo][Battois: l’intrinseca relazione tra abito e accessorio

SO-103Battois


Dietro il marchio Arnoldo][Battois ci sono due stilisti veneziani: Silvano Arnoldo e Massimiliano Battois.

Dietro Silvano e Massimiliano ci sono anni di ricca esperienza: conosciutisi alla facoltà di architettura di Venezia e scoperta la comune passione per la moda, i due designer lavorano assieme per alcune delle realtà delle moda internazionale più rinomate (Mila Schön, gruppo Marzotto, Scherrer, Cardin, Laura Biagiotti, René Caovilla…).
Dopo la lunga collaborazione con Roberta di Camerino, matura la coscienza e il desiderio di aprire una linea di accessori a loro nome: partecipano a ‘Who is on next?’ 2010 e vengono selezionati tra i 3 finalisti della categoria accessori.

Le creazioni di Arnoldo][Battois sono esito di un’attenta riflessione sul rapporto tra accessorio e abito nella loro reciproca coesistenza: un nuovo linguaggio per conoscere mondi inesplorati dove le borse si arricchiscono attingendo alle lavorazioni dell’alta sartoria.
Accessori come abiti, architetture complesse e autonome: è un progetto nuovo e aperto, che prova a distanziarsi dai canoni classici della borsa, producendo contaminazioni che mettono a contatto esperienze e situazioni presenti e passate, per un futuro dove nulla è deciso in maniera univoca, ma che si arricchisce continuamente di nuove storie.
Forme, volumi e textures incarnano oggetti in divenire, trasformabili e adattabili alle diverse situazioni, pensati per essere indipendenti dalle proporzioni del corpo, ma che ne sfruttano il movimento per definirsi.

La collezione Arnoldo][Battois a/i 2013-14 prende ispirazione dalla Venezia del ‘500 raccontata nelle opere di Tiziano e Lorenzo Lotto.
La raffinata sapienza di “bottega” nei velluti e nei broccati, dettagli di antica sapienza.

Un vincente mix di conoscenza e ricerca da vita a pezzi dal cuore temerario: i volumi delle creazioni sono ampi, strutturati, morbidi ed ergonomici, modellati in borse da viaggio e cartelle da lavoro rinnovate da lucchetti, cerniere, patte rifinite da cornici e grandi tasche a soffietto.

I colori sono scuri e oleosi come quelli della pittura del rinascimento veneziano: i toni del palissandro e del mosto scuro vengono abbinati a sezioni di serpente rosso veneziano; tonalità di rosso solo apparentemente dissonanti fuse in nuove armonie di colori; pellicce verde smeraldo e spruzzate di nero in abbinamento al vitello nei toni del verde/blu per inediti giochi di ombre e luce.

Una calda voglia di esotico è evocata dai pitoni gommati opachi color mastice e da karung verde bottiglia con livrea cenere, che catturano la luce frammentandola sulla superficie. Le plissettature giocano con il grafite, il grigio-blu e il palissandro, alternandosi sulle superfici per esaltare la morbidezza dei volumi.

Nuove armonie per nuove sensazioni: Silvano e Massimiliano continuano il loro viaggio nella moda regalando a tutti noi non solo una collezione desiderabile, ma soprattutto una rinnovata possibilità di emozionarci.

Roberto Neri

ARTICOLI PRECEDENTI

Tagged , , , , , , , , ,

One Comment

  1. linda6 March 2013 at 16:04

    belle davvero!!

Scrivi il tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

captcha

© 2013 webelieveinstyle
Twitter: wbistyle