webelieveinstyle

style on

Un pezzo di cuoio diventa emozione: Orciani fra moda e arte

SO112Orciani


La storia di una casa di moda inizia spesso così, dall’intuizione di una mente geniale, attenta e sensibile alla realtà che la circonda.

30 anni fa Claudio Orciani prende in mano per la prima volta un pezzetto di cuoio e da lì tutto parte.
Un momento di vita ordinaria che improvvisamente si trasforma in una cosa eccezionale, un progetto imprenditoriale che da anni disegna lo stile e il gusto dell’accessorio made in Italy.
Stagione dopo stagione, casa Orciani vive la pelle come una vera sfida, interpretandone segreti e sfaccettature, assaporandone materia, taglio e lavorazione, ricercando e sperimentando nuove tecniche di lavorazione: un laboratorio d’idee pensato e creato come una vera e propria fucina, dove la materia prima incontra il sapere e la manualità dell’artigiano moderno, e attraverso virtuosismi e abili mani prende forme e contenuti inaspettati,  scelte per risvegliare lo stupore e l’emozione.

Uno stile cosmopolita nel pieno rispetto della tradizione italiana: pellami di prima qualità, lavorazioni frutto delle più moderne tecniche artigianali, valori e ricordi legati alla propria terra. Questo lo spirito che anima gli accessori Orciani: cinture, borse, guanti, piccola pelletteria, ma anche capispalla e calzature diventano il viatico principale per un look personalizzato: “accessories express yourself”, oggetti capaci di rendere trasparente l’animo di chi li indossa, adatti a esprimere quella personalità unica ed irripetibile che ognuno porta dentro.

L’ingegnosità e l’artigianalità di Orciani s’incontrano in questi giorni in un nuovo progetto artistico con la mostra “ Noi siamo tutta arte”, un’esposizione di opere contemporanee realizzata in collaborazione con la Galleria Gasparelli di Fano.
I pezzi in mostra, opere di artisti vari, vogliono rappresentare simbolicamente la storia dell’umanità letta sotto l’aspetto delle estremità – bene e male, sole e luna, Eros e Thanatos, Apollo e Dioniso.
Forme rigorose ed essenziali per un’austerità che vuole denunciare la validità e la solidità di alcuni valori trasmessi dalla tradizione.

Location dell’esposizione è la nuova appendice del laboratorio di Casa Orciani, un ambiente voluto e creato da Claudio Orciani per ampliare lo spazio espositivo aziendale.
In un momento storico in cui le conseguenze della crisi sembrano quasi annichilire la creatività e lo spirito imprenditoriale, Orciani sceglie per una spinta in controtendenza, optando per lo sviluppo e l’innovazione come linea guida della propria azienda.
Succede così che un ex capannone di età pre – industriale diventa in primis un luogo dove arte e artista possono manipolare e plasmare una nuova realtà creativa, un luogo artigianale dove ricordi, pensieri e parole possono diventare arte.

Una chiara scelta, quella della famiglia Orciani, di schierarsi dalla parte di quel tipo di arte che da anni difende insistentemente la fondamentale necessità di investire e tutelare tutte le espressioni d’innovazione e rinnovamento esistenti.
Innovazione, tradizione, ricerca e memoria, da sempre elementi costitutivi del DNA di Orciani vengono così a comunicare con le più moderne visioni dell’arte, sviluppando un progetto espositivo profondamente simbolico ed emozionante.
La mostra verrà inaugurata sabato 23 marzo 2013 e rimarrà aperta anche il giorno seguente fino alle ore 20.

Un appuntamento imperdibile per chi vede tra arte e moda un connubio naturale, frutto della medesima tensione culturale.

Roberto Neri

ARTICOLI PRECEDENTI

Tagged , , , , , , , , ,

Scrivi il tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

captcha

© 2013 webelieveinstyle
Twitter: wbistyle