webelieveinstyle

style on

style on > Madeinmedi: la celebrazione della creatività mediterranea

SO-373Madeinmedi

Un viaggio nella creatività intensa, appassionata e multidisciplinare, pronta ad affacciarsi sulla soglia del fashionsystem: per sette giorni Taormina ha offerto al pubblico video, performance e sfilate in un evento dal nome molto evocativo, ma dal contenuto risolutamente concreto.
Il Madeinmedi è giunto alla sua ottava edizione: ed è tutto da scoprire.

Una design & fashion week a celebrazione della creatività del Mediterraneo, con il pregevole obiettivo di istituire un trait-d’union tra le parti fondamentali del settore moda: coloro che plasmano il proprio know how nella formazione accademica, e i professionisti che li traghetteranno nella sfera settoriale.
Italianità e respiro internazionale, dunque: quest’anno il Madeinmedi ha curato l’incontro tra i ragazzi dell’Accademia Euromediterranea di Catania con nomi illustri del fashion system tra i quali Alberto Salesi per la Camera Italiana Buyer Moda, il fondatore di White Milano Massimiliano Bizzi, Alessandro Baldi per Les CopainsUomo, Henry Cotton’s, Monocrom k e Nikolas & Mark, e LauraBernasconi fashion consultant.

Ma il cuore pulsante del Madeinmedi sono proprio loro: i diplomati dell’Accademia e le loro collezioni che hanno solcato la passerella il 6 giugno.
Numerosi e promettenti i nomi dei partecipanti, affascinante il mosaico delle ispirazioni narrate dai loro lavori: a sfilare, infatti,  sono stati racconti ideali e interpretazioni materiche di una femminilità profonda, esplorata attraverso le caleidoscopiche sfaccettature della sua natura, letta attraverso ardite filosofie artistiche, proiettata in viaggi esotici o futuristici.
Outfit fluttuanti tra la memoria antica dei miti di cui l’immaginario mediterraneo è assai denso, eppure fortemente agganciati alla nostra contemporaneità da realizzazioni sartoriali che trattengono l’applaudita intenzione di sperimentare con forma e materia.
Ecco i nomi delle rappresentanti di tale esposizione di sapere esordiente: Sarah Anastasi, Silvia Vitali, Oriana Rinaldi, Noemi Licciardello, Luna Cuffari, Mariangela Castronovo, Stefania Parisi, Cristina Nicotra, Carlotta Cosentino, Valentina Plumari, Francesca Passanisi, Erika Alì, Annalisa Coco, Giulia Ferrara, Valeria Rosso e Ilaria Blanda.

Ad amplificare il fascino della creatività made in Mediterraneo, nei due giorni successivi sono salite in passerella le creazioni degli stilisti della Sood Generation ovvero Antonio Attisano, Raffaella Rullini e Rosa Vetrano, seguiti dal Defilé Internazionale con Nabila Jlassi, Arzu Kaprol, Rujji Collection e Leyre Valiente.

Una splendida vetrina da cui affacciarsi davvero sul futuro.

Silvia Scorcella

ARTICOLI PRECEDENTI

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi il tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

captcha

© 2013 webelieveinstyle
Twitter: wbistyle