webelieveinstyle

style on

style on > Skinny Pusher, il jeans contemporaneo secondo Closed

SO-401Closed

I jeans hanno rappresentato e continuano a rappresentare un simbolo: dapprima come divisa operaia, poi come uniforme della contestazione giovanile, ribelle e pop, fino a oggi in cui sono considerati un passe-partout senza limiti di età o di ruolo.
A ogni decennio il suo paio: stili, finissaggi, colori e silhouette diverse a segnare una generazione.

Erano gli anni ’80 quando Closed stava iniziando la sua ascesa nell’olimpo della jeanseria: i Pedal Pusher, jeans interamente realizzati a mano e composti da ventidue parti diverse, andavano a ruba. Ispirati all’uniforme di un postino, furono concepiti e realizzati in Italia.
Ciò che li differenziava dagli altri jeans in commercio erano le X pocket, tasche cucite con un angolo di 33 gradi per garantire una perfetta vestibilità: così comoda da far sì che questa caratteristica diventasse la base per ogni modello di Pedal Pusher.

Oggi il mondo è molto diverso da quello che era negli anni ’80, e così anche lo stile: come ormai sappiamo, la moda altro non è che lo specchio della contemporaneità.
Così Closed ha scelto di allinearsi ai trend del momento e ha proposto una nuova versione dell’iconico Pedal Pusher: per l’autunno/inverno 2014 sarà trasformato in uno skinny jeans, da cui il nome Skinny Pusher.
Una rivoluzione, questa, capace di dare valore alle caratteristiche storiche del prodotto mantenendo ben saldi i particolari che l’hanno reso così speciale per oltre trent’anni: le X-pocket, la lunghezza di 7/8, gli stessi dettagli e cuciture, lo stesso numero di pezzi a comporre ciascun modello.
Ciò che è cambiato è la vestibilità della gamba, diventata skinny, e l’altezza della vita, leggermente meno alta della versione precedente.

Il brand fa centro, dimostrando di essere allineato alle esigenze dei consumatori: la necessità di indossare un capo intramontabile che sia, allo stesso tempo, in sintonia con il gusto contemporaneo.

A new icon is born!

Letizia Redaelli

ARTICOLI PRECEDENTI

Tagged , , , , , , ,

Scrivi il tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

captcha

© 2013 webelieveinstyle
Twitter: wbistyle